lunedì 27 febbraio 2017

Costruzione recinzione con Frangivento in Legno.

 Costruzione Recinzione con Frangivento in Legno.

Costruzione di una recinzione, realizzata su muro in pietra con colonne in legno da xm 9 x 9 e pannelli Frangivento, realizzati con legno impregnato in autoclave della Pircher.
Sono stati costruiti dei pannelli su misura, come il modello Lindos presente nel catalogo "Soluzioni per l'arredo esterno" e per meglio abbinare la nuova recinzione, con le stecche dei cancelli esistenti, è stata data una mano di impregnate a solvente miscelando vari colori fino a trovare un colore idoneo.
Le colonne sono state murate in appositi fori lasciati dai muratori durante la costruzione del muro, e fissate ai pannelli con ferramenta in acciaio Inox.
Per proteggere la testa delle colonne, sono stati fissati appositi cappucci di protezione in Rame.

 

Recinzione Terminata, parte lungo strada.

Recinzione Terminata, parte vicino al cancello.

Recinzione Terminata, angolo tra cancello e lungo strada.

Recinzione Terminata, parte vicino al cancello.

Particolare della ferramenta in acciaio Inox.

Particolare del cappuccio in Rame.

  
Particolare del pannello.


domenica 26 febbraio 2017

Legno Impregnato in Autoclave


Vorrei fare un approfondimento sul legno impregnato in autoclave, materiale che molta gente non conosce, o meglio, non conosce le sue caratteristiche, anche in virtù del fatto che la Falegnameria Bragaglia è rivenditore della Pircher, vorrei iniziare con vari approfondimenti scritti proprio da loro.


"Il legno è materia viva che porta su di sè i segni naturali del tempo."             

Catalogo "Tartaruga" Pircher - Soluzioni in legno per l'arredo per esterni.

L'ARTE DELL'IMPREGNAZIONE IN AUTOCLAVE

Il segreto della resistenza del nostro legno e della qualità dei prodotti Tartaruga è l'impregnazione in autoclave, arte nella quale Pircher è maestra da oltre 20 anni. Questo trattamento protegge il legno dagli agenti atmosferici e dall'attacco di funghi ed insetti, assicurando una protezione totale 12 mesi all'anno. Il legno impregnato non teme sole, pioggia o neve, né l'attacco di funghi o parassiti, ed è per questo il materiale perfetto per l'arredamento degli spazi aperti, in tutte le stagioni. Accanto all'impregnazione classica, a sali, la ricerca tecnologica Pircher ha sviluppato PROTEKT™, un nuovo tipo di trattamento di impregnazione incolore in autoclave, contro l'attacco di funghi e insetti: massima resistenza, massima efficienza tutto l'anno. La qualità dei prodotti Tartaruga è garantita 10 anni o 15 anni, a seconda del tipo di trattamento. La garanzia non comprende la manodopera e i danni che potrebbero conseguirne, nonché le eventuali modifiche non concordate in precedenza.

FESSURAZIONE, SEGNO DI VITALITA'

Il legno è materia viva che porta su di sé i segni naturali del tempo che lentamente scorre, aspetti caratteristici connessi alla fisiologia naturale del legno. Fessure, nodi e irregolarità nel colore non sono difetti, ma segni distintivi della vitalità e qualità del materiale, che grazie ad una conoscenza approfondita e ad alcuni piccoli interventi possono essere correttamente interpretati. Con l'acquisto di prodotti colorati è fornito in omaggio un kit di manutenzione, che permette di fare i piccoli interventi di manutenzione che possono rendersi necessari durante la prima stagione calda, quando il legno per la prima volta si fessurerà. Queste fessure, una volta tinteggiate con un leggero strato di colore, saranno molto meno visibili.


Aspetti caratteristici connessi alla fisiologia naturale del legno.


FUORIUSCITE DI SALE

Le fuoriuscite di sale si verificano nel legno impregnato in vicinanza di nodi e fuoriuscite di resina. La colorazione biancastra / verdastra diminuisce dopo un certo tempo da solo.

NODI

I nodi sono una caratteristica naturale del legno. Nodi sani e saldamente ancorati possono essere numerosi e non rappresentano un criterio di qualità.

FUORIUSCITE DI RESINA

Nel legno conifera si possono verificare delle uscite di resina. In particolare il pino ha un alto
contenuto di resina, l'uscita è favorita da temperature elevate. La resina fuoriuscita può essere
rimossa manualmente con attenzione. La fuoriuscita avviene principalmente nel primo anno.

RIGONFIAMENTO E RITIRO

Il legno è un materiale naturale ed è costantemente a contatto con l’umidità dell'ambiente
circostante. Per tanto il legno cambia il suo contenuto di umidità, ciò significa, che il legno cambia la
sua dimensione (" il legno lavora"). Se il legno viene utilizzato in un ambiente umido si gonfia, in un
ambiente asciutto invece si ritira.

CREPE DI ASCIUGAMENTO, TORSIONI

Quando il legno cambia dimensione a causa delle differenze di umidità, non avviene in modo uniforme su tutto l’elemento. In questo caso si formano delle torsioni nel legno che possono
manifestarsi in fessure oppure crepe o distorsioni. Più veloce è la variazione dell'umidità nel
legno nell’ambiente circostante (ad esempio se viene portato dall’esterno all’interno di un locale
chiuso riscaldato), più torsioni si formano. L'applicazione di vernice sul legno non impedisce il movimento del legno. Crepe e torsioni si verificano comunque facendo comparire il colore naturale
sottostante. Queste fessure, una volta tinteggiate con un leggero strato di colore, saranno molto
meno visibili.

ESPOSIZIONE AGLI AGENTI ATMOSFERICI

Il legno impregnato mostra dopo l'impregnazione a pressione una sfumatura verdastra. Dopo una
prolungata esposizione agli agenti atmosferici questo colore verde cambia in un marrone chiaro.
La conservazione del colore dei prodotti tinti, richiede una manutenzione continua.

VENATURA

Il legno ha una venatura irregolare, sulla quale non si può intervenire. Attraverso la venatura il legno
assume colorazioni diverse, ciò significa che un pezzo di legno non avrà mai una colorazione uniforme.

LA SUPERFICIE

Quando, su una superficie piallata, viene applicata un elemento che contiene umidità (acqua, colore)
le fibre del legno si alzano. Questo crea una superficie leggermente ruvida. Questo effetto naturale è
volutamente lasciato incontrollato durante il trattamento del colore, dal momento che si ripete
comunque, quando il legno viene sottoposto alle intemperie.

Tratto dal catalogo Soluzioni per l'arredo esterno Tartaruga Pircher 2017

domenica 15 gennaio 2017

Sostituzione tettoia in legno.


Sostituzione di un tettoia in legno esistente con una nuova, realizzata con travi e colonne in legno lamellare, travetti trasversali che sorreggono cannucce in bambù recuperate dalla vecchia tettoia smantellata, tutto il legno di colore Verde.






Durante le fasi del montaggio. 






 





 Durante le fasi del montaggio.





 Durante le fasi del montaggio.





  Lavoro terminato senza 
le cannucce superiori





 Lavoro terminato senza 
 le cannucce superiori





Lavoro terminato senza 
 le cannucce superiori











Lavoro terminato








domenica 11 dicembre 2016

Si comunica che è possibile riparare le zanzariere in alluminio, cambio rete ecc. ad un costo scontato fino a Marzo.




domenica 4 dicembre 2016

Perche' avvalersi di un professionista.

Perche' avvalersi di un professionista?......
 

Sicuramente posso considerarmi di "parte" ma cercherò di analizzare  i lati positivi e negativi per cui bisogna affidarsi ad un professionista.

Prima di affrontare i PRO, ed i CONTRO, bisogna fare una premessa, il professionista deve essere una persona seria, corretta e capace, altrimenti non può nemmeno essere preso in considerazione e nemmeno dovrebbe essere chiamato in tale modo.


ANALIZZIAMO I PRO

-Facendolo ormai da anni, ha sulle spalle molta esperienza, dovrebbe essere in grado darvi il      consiglio giusto per fare un buon lavoro.

-Lavora alla luce del sole, a tutto l'interesse di fare un lavoro che in futuro non crei problemi, ne al cliente ne tantomeno a lui.

-In caso di problemi al lavoro che ha effettuato, sicuramente ha tutto l'interesse a risolverli, la maggiore pubblicità per lui è il passaparola dei clienti, non può permettersi un passaparola negativo.

-Molto spesso lavora in ambito locale, è facile da trovare.



ANALIZZIAMO I CONTRO

-Sicuramente lavorando alla "luce del sole" il professionista è più caro di chi non lavora in tale modo.

-Al contrario del professionista, non lavorando "alla luce del sole" e, nel caso ve ne sia bisogno per effettuare tale lavoro, non occorrerà nessuna autotizzazione o permesso, ma bisogna essere ben consapevoli che andiamo contro la legge, ed in caso fossimo scoperti ne prendiamo le conseguenze.

 -Il professionista, in caso di lavori edili o altri lavori in cui ve ne sia bisogno, sarà obbligato a richiedere permessi o autorizzazioni, con l'aggravio di costi maggiori

-Ci potrebbe essere la possibilità, che un lavoro svolto non da un professinista, possa costare sicuramente meno, ma nel caso non fosse stato fatto bene o con i materiali giusti, dovrà essere rifatto nel corso degli anni o comunque in un tempo più breve, con un aggravio dei costi per il cliente.

Giudicate voi........





sabato 3 dicembre 2016

martedì 27 settembre 2016

La falegnameria Bragaglia Cesare è rivenditore Bertolotto Porte, venite a vedere le novità.